Presentazione

Data

dal 13 Settembre 2021 al 10 Giugno 2022

Descrizione del progetto

Attraverso l’ attività di messa a dimora di piante autoctone per la realizzazione di una siepe, gli alunni potranno apprendere i principi dell’educazione ambientale e paesaggistica, imparando a prendersi cura del proprio territorio. Gli studenti osserveranno la valenza ecologica e le funzioni di una siepe mista informale formata da varie specie arbustive con fogliami diversi e fioriture e produzione di frutti scalari. La realizzazione e la cura di una siepe intesa come barriera ma anche come ornamento del paesaggio è il punto di partenza affinché i ragazzi sviluppino il rispetto per le risorse del nostro pianeta, dei suoi ritmi e dei suoi cicli. Infatti, le siepi favoriscono la biodiversità di flora e di fauna, perché creano un ambiente ideale per lo sviluppo di numerose forme di vita animale (insetti, uccelli, piccoli mammiferi, ecc) svolgendo un’importante funzione alimentare per la fauna selvatica e per le api e gli insetti impollinatori. Mediante interventi di esperti gli alunni saranno sensibilizzati sull’importanza e sulla cura del paesaggio agrario del proprio territorio, scoprendo la storia del le siepi che disegnano oggi il nostro paesaggio ma che delimitavano gli spazi aperti con funzioni precise sin dall’antichità.

 

Obiettivi

Una siepe mista realizzata a scuola rappresentano uno strumento educativo potente e multiforme capace di riconnettere gli alunni con l’ambiente e il paesaggio. Verranno messe a dimora le piantine di specie arboree cresciute in vivaio dalla Guardia Forestale e sarà effettuato il mantenimento e la cura a regime dell’impianto.

Lo scopo del progetto è di far acquisire ai ragazzi una maggiore consapevolezza dell’ambiente e del paesaggio che li circonda, far comprendere l’importanza della biodiversità e dell’agricoltura e far scoprire piante di specie diverse legate al territorio con la convinzione che l’educazione all’ecosostenibilità debba proprio cominciare a scuola.

Luogo

Scuola Secondaria di primo grado “Elvira e Amalia Piccoli”

Via Udine 15/2, Cividale del Friuli (UD)

Responsabile

In collaborazione con

Vivaio della Guardia Forestale